Accordo nella causa Google Street View

Berna, 17.12.2009 - Mercoledì scorso Google e l'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT) Hanspeter Thür hanno raggiunto un accordo in merito all'azione promossa dall'IFPDT contro Google Street View.

Google e l'IFPDT si sono accordati nel modo seguente sulle misure cautelari richieste nel quadro di questa azione: 

1. Google si dichiara disposta a non più inserire in Internet per il proprio servizio online Street View o nel quadro di altri prodotti alcuna altra immagine scattata in Svizzera per Street View fino alla decisione definitiva del Tribunale amministrativo federale.

2. Google si impegna ad accettare la sentenza definitiva del Tribunale amministrativo federale nella presente causa e ad applicarla alle fotografie della Svizzera scattate per Street View, alle condizioni e nella misura richieste dalla sentenza. 

3. Google è autorizzata a continuare le proprie riprese in Svizzera nella piena assunzione del rischio di un futuro esito sfavorevole del procedimento giudiziario. Conformemente al numero 1, queste immagini non vengono inserite in Internet e, fino alla decisione del Tribunale amministrativo federale, non escono dal gruppo Google potendo essere utilizzate soltanto a scopi e per prodotti che non coinvolgono le persone. 

4. Invece delle precedenti riprese a scadenze mensili, Google preavviserà online con almeno una settimana di anticipo le ulteriori riprese in spazi pubblici, specificando in quali circondari o entro quale raggio di una determinata città prevede di scattare fotografie. 

5. L'IFPDT considera in tal modo soddisfatti gli obiettivi perseguiti con le misure cautelari richieste, per cui ha ritirato le corrispondenti richieste di provvedimenti presentate al Tribunale amministrativo federale. 

6. Questo accordo non modifica la situazione giuridica delle parti nella procedura dibattimentale. 

Peter Fleischer, Incaricato della protezione dei dati per Google: "Siamo soddisfatti di avere raggiunto con il signor Thür un accordo che ci permette di proseguire le nostre riprese fotografiche per Street View. Fino alla decisione del Tribunale amministrativo federale, tuttavia, non inseriremo più nessuna nuova immagine in Street View." 

Hanspeter Thür, Incaricato federale della protezione dei dati: "Questo accordo consente di conseguire tutti gli obiettivi da noi perseguiti con le misure cautelari: durante la procedura dibattimentale non verranno inserite altre immagini. In caso di riprese, le persone eventualmente interessate saranno tempestivamente informate. Google si impegna inoltre ad accettare una sentenza definitiva di un tribunale svizzero e ad applicarla anche alle immagini scattate in Svizzera già presenti all'estero." 

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/informazioni-ai-media/comunicati-stampa--archivio/comunicati-stampa-2009/accordo-nella-causa-google-street-view.html