Street View: L'IFPDT porta Google dinanzi al Tribunale amministrativo federale

Berna, 13.11.2009 - L'11 settembre 2009 Hanspeter Thür, Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza, ha raccomandato a Google diverse misure per migliorare la protezione della sfera privata nel suo servizio on line Street View. Google ha rifiutato di attuare la maggior parte di queste misure. L'IFDPT intenta pertanto un'azione dinanzi al Tribunale amministrativo federale.

Nel servizio Street View, messo on line da metà agosto 2009, numerosi volti e targhe di veicoli non sono sufficientemente mascherati dal punto di vista della protezione dei dati o le persone sono mostrate nei dintorni di luoghi sensibili quali ospedali, carceri o scuole. Per questo motivo l'11 settembre 2009 l'IFPDT ha emanato una raccomandazione nella quale invitava Google a tenere maggiormente conto della protezione dei dati personali e della sfera privata. Nella sua lettera del 14 ottobre 2009 Google ha respinto la maggior parte dei punti della raccomandazione.

Già la comunicazione preliminare fornita da Google all'IFPDT era incompleta: Google aveva ad esempio annunciato di voler fotografare principalmente il centro delle città, ma ha invece messo in rete zone molto più estese. Nei quartieri periferici in cui la densità della popolazione sulle strade diminuisce rapidamente, il mascheramento dei volti (blurring) non è più sufficiente, soprattutto considerando la funzione di ingrandimento. Questa permette infatti agli utenti di Street View di isolare le persone sullo schermo e di ingrandirle.

È inadeguata anche l'altezza della fotocamera montata sui veicoli di Google, già criticata nella raccomandazione, poiché supera recinzioni, siepi e muri e permette così di vedere in Street View molto più di quanto possono vedere solitamente i passanti sulle strade. La sfera privata in luoghi recintati (giardini, cortili) non è in tal modo più garantita.

Per questi motivi, l'IFPDT ha deciso di agire intentando un'azione dinanzi al Tribunale amministrativo federale. L'intero testo dell'azione è disponibile (in tedesco) sul sito Internet dell'IFPDT, www.lincaricato.ch.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/informazioni-ai-media/comunicati-stampa--archivio/comunicati-stampa-2009/street-view--l-ifpdt-porta-google-dinanzi-al-tribunale-amministr.html