Cancellazione di indirizzi nelle banche dati sulla solvibilità

Gli amministratori di banche dati sulla solvibilità devono considerare le esigenze di sicurezza fatte valere nel quadro di richieste di cancellazione.

Riceviamo regolarmente richieste di persone che desiderano che sia cancellato il loro indirizzo da una banca dati sulla solvibilità. Secondo la legge sulla protezione dei dati, un'agenzia d'informazioni è autorizzata, allo scopo di valutare la solvibilità, a trattare dati contro la volontà della persona interessata, a condizione che tali dati non siano degni di particolare protezione e non servano a compilare profili della personalità. Se una persona fa valere motivi di sicurezza per la cancellazione di questi dati, questo argomento deve essere preso in considerazione nella ponderazione degli interessi da effettuare caso per caso. A nostro avviso l'indirizzo dovrebbe essere cancellato.

La persona interessata deve tuttavia essere cosciente che il fatto di non essere reperibile nelle banche dati sulla solvibilità può presentare inconvenienti per le sue relazioni d'affari. Può rendere difficile o impossibile ottenere un credito attraverso un canale impersonale come Internet. Le agenzie d'informazioni sono autorizzate a comunicare che una persona non compare in una banca dati, ma non a dedurne che tale persona non sia solvibile.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/rapporti-d-attivita/21--rapporto-d-attivita-2013-2014/cancellazione-di-indirizzi-nelle-banche-dati-sulla-solvibilita.html