med. Forschung

Abbiamo espresso il nostro parere sulla Strategia energetica 2050 nel quadro della procedura di consultazione. Abbiamo criticato l'indeterminatezza della base legale concernente il trattamento di dati personali e chiesto di porvi rimedio. Abbiamo anche seguito il gruppo di lavoro Smart Grid Road Map per la Svizzera fornendogli consulenza.

A nostro avviso, le disposizioni sul trattamento dei dati personali presenti nel progetto concernente la Strategia energetica 2050 posto in consultazione non soddisfano i requisiti di precisione di una base legale. Abbiamo chiesto che lo scopo del sistema sia descritto in modo da renderlo esattamente riconoscibile alle persone interessate. Più gravi sono le ingerenze nei diritti della personalità (dunque nel caso di dati personali degni di particolare protezione), più il grado di dettaglio deve essere elevato.

Indipendentemente dalla natura dei dati personali trattati, non è sufficiente indicare che lo scopo del sistema è di consentire all'organo federale responsabile di svolgere i suoi compiti legali. Occorre stilare un elenco esaustivo dei compiti per i quali è previsto un trattamento dei dati.

Per quanto riguarda i contatori intelligenti e la protezione dei dati, abbiamo seguito il gruppo di lavoro dell'Ufficio federale dell'energia Smart Grid Road Map per la Svizzera fornendogli consulenza. In diverse sedute abbiamo esposto le nostre raccomandazioni (cfr. anche le nostre spiegazioni in proposito). Nell'impiego di questo genere di contatori riveste particolare importanza la proporzionalità del trattamento dei dati. Altrimenti detto, soltanto i dati necessari a raggiungere lo scopo previsto devono essere trattati e i dati che non sono più necessari devono essere cancellati, anonimizzati o aggregati.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/rapporti-d-attivita/21--rapporto-d-attivita-2013-2014/med--forschung.html