Progetto di esternalizzazione del DFAE nel quadro del rilascio dei visti di Schengen

Diverse rappresentanze svizzere all'estero cooperano con fornitori di servizi esterni per il rilascio di visti di Schengen. Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) intende estendere questa cooperazione. Abbiamo esaminato i progetti di contratti e proposto modifiche che il DFAE ha accolto.

Diverse rappresentanze svizzere all'estero collaborano con fornitori di servizi esterni per il rilascio dei visti di Schengen (cfr. 19° rapporto d'attività 2011/2012, n. 1.4.1, in tedesco). Il DFAE intende ora estendere questa collaborazione. Oltre alla gestione dei visti, prevede di esternalizzare altri compiti, come l'allestimento del dossier e il rilevamento dei dati biometrici. A tale proposito abbiamo chiesto al DFAE di sottoporci i relativi progetti di contratto per esaminarli. Abbiamo esaminato i progetti di contratto sotto il profilo della loro conformità ai principi della protezione dei dati, verificando in particolare che contengano le disposizioni del Codice europeo dei visti, che disciplina in dettaglio la cooperazione con i fornitori di servizi esterni. I progetti di contratto contenevano l'essenziale dei punti pertinenti della legislazione sulla protezione dei dati. Abbiamo tuttavia invitato il DFAE a completare diversi aspetti nel contratto. Il DFAE ci ha risposto che terrà conto delle nostre osservazioni nelle versioni definitive dei contratti.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/rapporti-d-attivita/21--rapporto-d-attivita-2013-2014/progetto-di-esternalizzazione-del-dfae-nel-quadro-del-rilascio-d.html