Gruppo di coordinamento Schengen delle autorità svizzere di protezione dei dati

Tramite il «Gruppo di coordinamento delle autorità svizzere di protezione dei dati nell’ambito dell’attuazione degli Accordi di associazione a Schengen» coordiniamo con le relative autorità cantonali la nostra attività di sorveglianza sull’elaborazione di dati sulla migrazione, sulla polizia e sulla giustizia effettuata in Svizzera.

Il gruppo di coordinamento delle autorità svizzere di protezione dei dati si è riunito il 16 febbraio e l'8 novembre 2011. In queste occasioni abbiamo informato le autorità cantonali di protezione dei dati sui punti più importanti trattati dall'Autorità comune di controllo (ACC) Schengen e sulle sue ulteriori attività. Abbiamo anche riferito in merito ai risultati del nostro controllo della rappresentanza svizzera a Mosca. Da parte loro, i Cantoni hanno presentato i risultati della loro attività di controllo presso gli utenti nazionali del SIS. Al fine di porre rimedio ai casi di uso abusivo del SIS per scopi privati o di formazione, il Gruppo di coordinamento ha redatto un comunicato in francese, tedesco e italiano per sensibilizzare i servizi che utilizzano la parte nazionale del Sistema d'informazione Schengen (N-SIS); il comunicato è stato trasmesso alle autorità federali e cantonali interessate.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/rapporti-d-attivita/vecchi-rapporti/19--rapporto-d-attivita-2011-2012/gruppo-di-coordinamento-schengen-delle-autorita-svizzere-di-prot.html