Case Management (gestione dei casi)

Dati personali degni di particolare protezione sono trattati nel quadro del case management. I case manager agiscono per conto sia del datore di lavoro sia della persona coinvolta: ne possono risultare conflitti d'interesse. Per questa ragione è necessario rispettare scrupolosamente i principi della finalità e della trasparenza.

Il case management è applicato da diversi organismi. I case manager vengono impiegati, da un lato, da compagnie d'assicurazione o datori di lavoro al fine di minimizzare al massimo le spese generate da una malattia o da un sinistro e, dall'altro, per assistere la persona interessata in maniera tale da renderne possibile la reintegrazione nel processo lavorativo. È ovvio che in tale situazione possono sorgere conflitti d'interesse tra gli obiettivi dell'assicuratore o del datore di lavoro e gli obiettivi della persona in questione.

Affinché il case manager possa svolgere il trattamento dei dati secondo la legge, è molto importante che la persona interessata venga informata circa il ruolo, gli obiettivi, lo scopo del trattamento dei dati e il committente del case manager. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati soltanto per le finalità riconoscibili per la persona interessata. Pertanto, quest'ultima deve essere informata che i case manager non sono "benefattori" che intervengono in suo favore in una situazione difficile, ma tutori della trasparenza anche, perché, in determinate circostanze, la loro attività può rivelarsi negativa nei suoi confronti.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/gesundheit/case-management--gestione-dei-casi-.html