E-banking presso Postfinance: l’analisi dei dati sarà facoltativa

Berna, 03.06.2015 – In futuro il portale e-banking di Postfinance terrà in maggior considerazione i diritti della clientela in materia di protezione dei dati: è il risultato di un accertamento effettuato dall’IFPDT. Postfinance intende informare meglio i clienti e offrire loro la possibilità di scegliere. Inoltre, senza il loro consenso, non potrà svolgere nessuna analisi dei dati.

Nell'autunno del 2014, l'IFPDT ha svolto alcuni accertamenti presso Postfinance finalizzati a controllare le novità introdotte con il portale di operazioni bancarie e-finance. La banca aveva annunciato di voler analizzare il traffico elettronico dei pagamenti dei titolari di un conto, anche per offrire loro, su un cosiddetto portale di offerte scontate, prodotti mirati di altre imprese. Nel suo accertamento l'IFPDT è giunto alla conclusione che la prevista analisi delle transazioni è ammessa soltanto se i clienti sono stati previamente informati in modo trasparente e vi hanno espressamente acconsentito.

Per soddisfare questi requisiti, Postfinance ha dichiarato di essere disposta a effettuare diverse modifiche a e-finance e alle relative condizioni di adesione. L'analisi dei movimenti del conto, finalizzata a pianificare il budget e a presentare i flussi di cassa (e-cockpit), avverrà ora su base volontaria: chi non desidera questo servizio lo può disattivare dalle configurazioni di e-finance pur continuando a usare l'e-banking. In caso di disattivazione tutte le analisi finora effettuate saranno eliminate dal e-cockpit. Facoltativa è pure l'adesione al portale delle offerte scontate (non ancora operativo) e la relativa analisi dei pagamenti. Anche i clienti che hanno già acconsentito alle nuove condizioni di adesione potranno negare l'utilizzo dei loro dati a scopo di marketing. L'attuazione delle modifiche concordate sarà seguita con attenzione da parte dell'IFPDT.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/handel-und-wirtschaft/finanza/e-banking-presso-postfinance--lanalisi-dei-dati-sara-facoltativa.html