Obbligo di notifica per detentori stranieri di una collezione di dati

L'obbligo di notifica di una collezione di dati all'IFPDT è una disposizione di diritto pubblico che si applica secondo il principio di territorialità. Questo obbligo vale per le persone private che trattano periodicamente dati personali o profili della personalità degni di particolare protezione o che comunicano dati personali a terzi.

Abbiamo effettuato una perizia relativa all'obbligo di notifica di collezioni di dati, che si trovano all'estero, per conto di uno studio legale con sede a Zurigo. La richiesta dello studio legale si spiega con il fatto che parte del trattamento di dati avviene in ospedali in Svizzera e i dati vengono inviati a un server che si trova nei Paesi Bassi e di cui è proprietaria una ditta belga. L'obbligo di notifica di una collezione di dati conformemente all'articolo 11a LPD è una disposizione di diritto pubblico che si applica secondo il principio di territorialità. L'obbligo di notifica è pertanto limitato a fatti stabiliti in Svizzera. Dato che, nel presente caso, non avviene nessun trattamento periodico di dati personali degni di particolare protezione o di profili della personalità in Svizzera, e non vi è nessuna comunicazione periodica di dati a terzi, siamo giunti alla conclusione che non sussista alcun obbligo di notifica della collezione di dati che si trova nei Paesi Bassi, benché parte del trattamento dei dati si svolga in Svizzera.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/rapporti-d-attivita/vecchi-rapporti/17--rapporto-d-attivita-2009-2010/obbligo-di-notifica-per-detentori-stranieri-di-una-collezione-di.html