Conferenze audio e video

Misure per un impiego sicuro delle soluzioni di audio e videoconferenza  

Da un giorno all'altro non è più stato possibile incontrare parenti e conoscenti né scambiare informazioni con i colleghi o tenere riunioni in ufficio. Per rimanere in contatto, cittadini e imprese sono quindi stati costretti a impiegare rapidamente soluzioni di audio e videoconferenza. La fretta di spostare nel mondo virtuale riunioni di lavoro, comunicazioni di bambini o nonni e feste non deve però farci dimenticare l'importanza di garantire la sicurezza delle informazioni e di evitare violazioni della privacy durante le videoconferenze.

Nella sua scheda informativa l'IFPDT raccomanda pertanto, come primo passo, misure immediate per garantire che la soluzione attualmente in uso possa essere utilizzata nel modo più sicuro possibile, quantomeno temporaneamente durante una situazione straordinaria. A posteriori o durante l'uso, l'impiego di questi servizi e prodotti deve essere sottoposto a una nuova valutazione nell'ambito di un'analisi dei rischi conforme ai criteri dettati dalla normativa in materia di protezione dei dati; se del caso va valutato e impiegato un prodotto maggiormente adatto alle esigenze. A tale scopo, la presente scheda informativa contiene i punti da osservare durante la preparazione e la successiva introduzione di una soluzione di audio e videoconferenza conforme alle norme sulla protezione dei dati.

Questa scheda informativa si rivolge a tutti i gruppi di utenti, sia in ambito privato che professionale.

(Pubblicato: aprile 2020)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Webmaster
Ultima modifica 19.08.2020

Inizio pagina

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/dokumentation/promemoria/videokonferenzloesungen.html