Agenzie d'informazioni che operano nel settore dei crediti, del commercio e dell'economia

Se le è mai capitato di non pagare puntualmente una fattura, di aver ricevuto un precetto esecutivo o di essere stata escussa, è possibile che in una banca dati di un'agenzia d'informazioni che opera nel settore dei crediti, del commercio e dell'economia sia stata registrata come una persona di scarsa moralità commerciale, anche se si è trattato di un malinteso. Può dunque succedere, per esempio, che le sia rifiutata la conclusione di un contratto di telefonia mobile o che, in caso di commercio per corrispondenza, le sia recapitata la merce solo contro rimborso.

Queste banche dati comprendono, oltre a dati sul debitore, anche dati sul tipo di debito, la data e la somma dovuta. Tali dati provengono da varie fonti, in particolare da creditori come banche o società emittenti delle carte di credito. Prima di concludere un contratto, gli interessati possono domandare all'agenzia d'informazioni se il futuro partner è degno di credito e onora i propri impegni finanziari.

Il periodo durante il quale i dati del pagamento non effettuato sono conservati nella banca dati di un'agenzia d'informazioni attiva nel settore dei crediti non è sempre chiaro. La legge non prescrive un periodo di conservazione particolare. La durata deve sempre essere proporzionale, vale a dire che può essere valutata diversamente di caso in caso.

Se può dimostrare che i dati che la concernono sono falsi, può esigerne la cancellazione.

Un altro ente che può possedere informazioni su di lei e le sue abitudini di pagamento è l'ufficio d'incasso. Si tratta di aziende private incaricate di incassare fatture scoperte. Spesso, i servizi delle agenzie d'informazioni e degli uffici d'incasso sono offerti dalla stessa azienda.

Nel registro ufficiale delle esecuzioni sono raccolti dati su privati e aziende che concernono precetti esecutivi, esecuzioni in via di pignoramento, realizzazioni del pegno o fallimenti. Una persona può ottenere informazioni se è in grado di far valere un interesse (legge federale sulla esecuzione e sul fallimento LEF, art. 8a). Ciò avviene, per esempio, quando qualcuno conclude un contratto con lei e desidera informarsi in merito alla sua moralità commerciale. L'ufficio esecuzioni del vostro circondario emette un estratto dal relativo registro dietro pagamento di una tassa.

Ulteriori informazioni

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/handel-und-wirtschaft/credito-e-incasso/agenzie-d-informazioni-che-operano-nel-settore-dei-crediti--del-.html