Assegni familiari e moduli di richiesta

Già l'anno scorso abbiamo accolto con piacere l'introduzione giuridica del registro di famiglia senza sollevare nessun obiezione sulle corrispondenti basi giuridiche. In seguito, abbiamo ricevuto dalla popolazione numerose domande in relazione ai diversi moduli di richiesta e ai dati personali in essi rilevati. Abbiamo pertanto proposto di strutturare i moduli di richiesta in maniera uniforme.

Dopo la nostra approvazione della base giuridica concernente gli assegni familiari (cfr. il nostro 16° rapporto d'attività 2008/2009, n. 1.7.1) e l'entrata in vigore della legge corrispondente il 1° gennaio 2009, abbiamo ricevuto dalla popolazione numerose domande circa la sensibilità dei dati personali che vengono rilevati mediante i moduli per la richiesta di assegni familiari. Abbiamo potuto così appurare che i moduli per il rilevamento dei dati destinati alla richiesta degli assegni in questione sono molto diversi per quanto attiene al contenuto. Poiché con questi moduli vengono altresì rilevati dati personali degni di particolare protezione e la prassi delle diverse casse di compensazione familiari appare differenziata, abbiamo suggerito di uniformare i moduli a livello nazionale e proposto di regolamentarne il contenuto materiale a livello legale nella legge sugli assegni familiari. L'attuazione e l'applicazione di questa legge spettano agli organi esecutivi cantonali. A nostro avvio l'uniformazione del contenuto dei moduli non intacca questa competenza cantonale di sorveglianza.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/documentazione/rapporti-d-attivita/vecchi-rapporti/17--rapporto-d-attivita-2009-2010/assegni-familiari-e-moduli-di-richiesta.html