Cooperazione internazionale

Una protezione efficace dei dati richiede anche la cooperazione tra le autorità di protezione dei dati a livello internazionale e lo sviluppo di norme transfrontaliere. Infatti, nel caso del trattamento transnazionale dei dati che ci troviamo sempre più spesso di fronte, deve essere possibile fornire risposte coordinate e garantire la parità di diritti per tutte le persone, indipendentemente dal luogo di residenza. A tal fine, il garante federale della protezione dei dati partecipa ai lavori del Consiglio d'Europa, della Conferenza europea e della Conferenza internazionale dei garanti della protezione dei dati, delle autorità di controllo comuni di Schengen ed Eurodac e dell'Associazione francofona delle autorità di protezione dei dati.

«Google Glass»: lettera a Google

19.06.2013 - Il colosso della rete Google sta testando il suo ultimo dispositivo, gli occhiali smart «Google Glass». Questi occhiali dotati di microcamera, microfono e accesso a Internet, suscitano preoccupazioni per la possibile violazione della privacy e dei diritti della personalità a danno di persone che, a loro insaputa, verrebbero riprese e registrate. Le autorità della privacy di diversi Paesi - tra le quali anche l'IFPDT - in una lettera comune hanno quindi chiesto a Google di fornire maggiori dettagli sulle implicazioni legate alla protezione dei dati di questo prodotto.

Link

Documentazione

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/l-ifpdt/cooperazione-internazionale.html