Linee guida in relazione a elezioni e votazioni

Le elezioni e le votazioni in Svizzera a tutti i livelli dello Stato si svolgono nella realtà globale della digitalizzazione. Gli attori del processo politico di formazione dell’opinione politica ne sfruttano il potenziale per veicolare i loro messaggi agli elettori nel modo più mirato possibile. Ciò comporta rischi elevati per l’autodeterminazione e la sfera privata delle persone interessate. Linee guida aggiornate permettono di informarsi a questo soggetto in vista delle elezioni federali del 2023.

Chiunque elabori dati nell’ambito di elezioni e votazioni deve essere consapevole che tanto nell’attuale quanto nella nuova legge federale sulla protezione dei dati le informazioni relative alle opinioni politiche e ideologiche sono classificate come degne di particolare protezione. La nuova legge entrerà in vigore il 1° settembre 2023, ossia poco prima delle prossime elezioni federali per il rinnovo del Parlamento.

Nella versione aggiornata delle linee guida, l’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT) e la Conferenza degli incaricati svizzeri della protezione dei dati (privatim) pongono in particolare l’accento sull’importanza del principio di trasparenza per la protezione dei dati nel contesto delle elezioni e delle votazioni: gli elettori hanno il diritto di conoscere secondo quali metodi vengono trattati i dati e quali tecnologie digitali sono utilizzate per rivolgersi agli elettori. 

Linee guida per le elezioni e le votazioni (aggiornamento dicembre 2022)

Webmaster
Ultima modifica 15.12.2022

Inizio pagina

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/dokumentation/guide/Wahlen.html