Credito al consumo

Che cosa è l'IKO - Centrale d'informazione per il credito al consumo?

La centrale d'informazione per il credito al consumo raggruppa gli istituti di credito e tratta i dati di chi ha già chiesto un credito al consumo. La legge sul credito al consumo obbliga l'istituto che concede il credito a comunicarlo alla centrale. Il credito al consumo può comprendere anche il leasing o le opzioni di credito connesse con l'apertura di un conto cliente o che consente di pagare con carte di credito. Mentre le agenzie d'informazioni trattano informazioni generali relative alla solvibilità di una persona, la legge e le ordinanze relative al credito al consumo indicano con precisione i dati che possono essere trattati e i tempi massimi di conservazione.

Un contratto leasing sciolto anticipatamente può essere corredato dell'annotazione "perdita parziale/totale"?

Fino al 31 dicembre 2002 (vale a dire fino all'entrata in vigore della nuova legge federale sul credito al consumo LCC) e secondo la giurisprudenza, un beneficiario di un leasing poteva disdire, in base al diritto di locazione, art. 266 k del codice delle obbligazioni (CO), il suo contratto leasing in materia di beni di consumo. All'atto dello scioglimento del contratto, colui che aveva concesso il leasing poteva esigere gli interessi scaduti ed eventualmente altri costi convenuti nel contratto, come per esempio costi di riparazioni.
In base a considerazioni puramente economiche, i concessori di leasing sostenevano tuttavia di aver subìto un danno finanziario maggiore tradottosi in perdita. Pertanto molti di loro hanno fatto registrare presso le agenzie di informazione in materia di crediti un contratto leasing sciolto anticipatamente corredandolo dell'annotazione "perdita parziale / totale".

Questa procedura tuttavia non è ammissibile poiché il beneficiario del leasing aveva fatto uso della possibilità della disdetta, in sintonia con la giurisprudenza attuale.

Attenzione: la situazione risulta diversa nel caso di contratti leasing conclusi dopo il 1° gennaio 2003. La novità sta nel fatto che a partire da tale data, i contratti di leasing sono disciplinati dalla legge riveduta sul credito al consumo. Orbene, la legge disciplina esplicitamente di che importo è debitore un beneficiario di un leasing se disdice il contratto (cfr. art. 11 cpv. 2 lett. g LCC). All'atto del pagamento di questo importo non può essere effettuata alcuna registrazione.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/handel-und-wirtschaft/credito-e-incasso/credito-al-consumo.html