Numero AVS

Stima dei rischi legati all’utilizzazione del numero AVS quale identificatore personale

03.10.2017 - Per chiarire i particolari rischi connessi all'impiego di un identificatore personale l'Ufficio federale di giustizia (UFG) e l'IFPDT hanno commissionato una valutazione esterna intesa a illustrare i rischi eventuali che possono insorgere nell'utilizzazione del numero AVS o di identificatori alternativi. I risultati dello studio, condotto da David Basin, professore di sicurezza informatica al PF di Zurigo, sono ora disponibili.Il mandato di studio è stato attribuito in seguito alle numerose discussioni svolte in passato in Parlamento circa l'impiego del numero AVS quale identificatore personale al di fuori del settore delle assicurazioni sociali.

Recentemente se ne è parlato in occasione di un pacchetto concernente il registro fondiario (14.034 CC. Atti dello stato civile e registro fondiario), sul quale la Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale si chinerà nuovamente a fine ottobre 2017. Già precedentemente, il 1° febbraio 2017, il Consiglio federale ha conferito l'incarico di elaborare un progetto normativo volto ad agevolare l'impiego del numero AVS da parte delle autorità della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni al di fuori del settore delle assicurazioni sociali.

Comunicazione dei dati AVS a società di gestione

Con la revisione parziale della legge federale sull'assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS), la società di gestione dei diritti d'autore ProLitteris dovrebbe ottenere estratti dal registro AVS per potere riscuotere più efficacemente gli emolumenti.

Armonizzazione dei registri ufficiali di persone e utilizzo del nuovo numero di assicurato AVS come identificatore delle persone

Il nuovo numero di assicurato AVS sarà utilizzato come numero dell'assicurazione sociale e come identificatore amministrativo delle persone nei registri armonizzati. Così ha deciso il Parlamento. Questo numero dovrà essere utilizzato in modo sistematico anche dai Cantoni.

Armonizzazione dei registri, identificatore personale e censimento della popolazione

In vista del censimento della popolazione 2010 sono in corso sforzi volti ad armonizzare i registri di persone. È prevista l'introduzione di un identificatore delle persone che funga da collegamento tra i singoli registri esistenti. In merito sono stati elaborati vari progetti. Il più recente prevede un'armonizzazione dei registri basata sul numero AVS come numero di riferimento comune. Riteniamo indispensabile esaminare anche altri modelli per il censimento della popolazione basato su registri.

Sforzi per l'introduzione di un identificatore federale delle persone

Assegnando a ogni cittadino e abitante svizzero un numero invariabile sull'arco della vita, la connessione e lo scambio di informazioni sugli interessati saranno più efficienti. Questa maggior efficienza potrà portare allo sviluppo di attività considerate in sé positive, ma anche ad attività reputate pericolose o ad abusi. Per questo motivo concordiamo con quanto sostiene il costituzionalista G. Biaggini, ossia che in caso d'introduzione di un identificatore delle persone andranno definite chiaramente le sue finalità.

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/statistik--register-und-forschung/numero-avs.html