I compiti dell'IFPDT

Quali sono i compiti dell'IFPDT nell'ambito della protezione dei dati?

La carica di Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT) è stata istituita allo scopo di consigliare e sorvegliare privati e organi federali per quanto attiene all'osservanza delle disposizioni legali per la protezione dei dati. L'IFPDT contribuisce, da un lato, a sensibilizzare e a informare su aspetti della protezione dei dati le persone che trattano dati personali (dunque i detentori di raccolte di dati) ma anche le persone i cui dati sono sottoposti a trattamento (dunque le persone interessate).

Dall'altro, l'Incaricato può intervenire qualora i detentori di raccolte di dati non osservassero i principi sulla protezione dei dati. Ciò non significa tuttavia che l'IFPDT possa intervenire ogni qualvolta una persona abbia l'impressione che i suoi dati siano impiegati abusivamente, vale a dire che la sua personalità sia stata lesa, ma solo nei casi in cui la lesione della personalità risalga a un errore di sistema nell'elaborazione dei dati. Errore di sistema significa che la lesione della personalità ha comportato il coinvolgimento di un gran numero di persone. Nei casi individuali, spetta alla persona interessata promuovere un'azione legale davanti al giudice civile.

Importante: il trattamento dei dati delle autorità cantonali e comunali rientra nella competenza degli incaricati cantonali e comunali della
protezione dei dati.

In quale modo l'IFPDT controlla come e dove avvengono violazioni della legge sulla protezione dei dati?

L'IFPDT può, di propria iniziativa o in seguito a comunicazioni di terzi, procedere alla chiarificazione approfondita di fatti verificatisi e, successivamente, emanare raccomandazioni nei confronti di imprese o persone che con le loro elaborazioni di dati hanno leso la personalità di un gran numero di persone. Le ditte o persone interessate possono respingere la raccomandazione se ritengono ingiusto il giudizio dell'IFPDT. Quest'ultimo può peraltro portare avanti la raccomandazione e sottoporla al Tribunale amministrativo federale (TAF) che dovrà decidere se vi sia stata effettivamente una lesione della personalità. La decisione del TAF è giuridicamente vincolante.

Ulteriori informazioni

https://www.edoeb.admin.ch/content/edoeb/it/home/protezione-dei-dati/visione-generale/i-compiti-dell-ifpdt.html